Non ci sono spettacoli legati a questo evento.

BENTŌ CHE BONTÀ
Ogni giorno, di prima mattina, nelle cucine del Giappone si scatenano mille profumi: è ora di preparare il bentō, parallelo nipponico del lunch box americano, o del nostro porta pranzo.
In Giappone il pranzo da asporto è sempre stato un’esigenza, e già nel Periodo Heian (794- 1185) si usava portare con sè riso cotto o tonjiki, gli antenati degli odierni onigiri.
Le pietanze venivano avvolte in foglie essiccate per ripararle da umidità e agenti esterni, ed essendo frequenti i lunghi viaggi, oltre al nutrimento si voleva portare con sé anche un po’ del calore di casa.
La scatola stessa che si sceglieva per il cibo era sintomo ad esempio del proprio status sociale, e già nel XVI secolo cominciarono a diventare di moda elaborate bentō box in legno laccato, per consumare il pasto all’aperto senza rinunciare all’eleganza della tavola.
Oggi, possibilmente, ci si sposta ancora di più, e in epoca moderna si sono sviluppati oltre ai bentō della propria cucina anche quelli distribuiti commercialmente.
In Epoca Meiji (1868-1912), con il grande sviluppo ferroviario del Giappone, sono nati i cosiddetti ekiben, ossia bentō da consumare durante i viaggi in treno e dove sono persino servite le specialità locali della stazione di riferimento.
Lo sapevi che per fare un buon bentō ci sono delle regole precise da rispettare?
La composizione dei bentō è all’insegna di due elementi fondamentali: estetica e varietà, tenendo presente che è raccomandabile inserire una parte di carboidrato (riso), una di proteine (carne o pesce, polpette e così via) e una di verdure (sbollentate o a crudo).
In questo ultimo sfavillante corso tenuto da @pranzoakonoha andrai a scoprire i segreti dell’iconico porta pranzo giapponese per realizzare cibi gustosi quanto kawaii (trad. carino) da mostrare e far assaggiare ad amici e parenti.
Cosa aspettarti dal corso:
- Creazione di un bentō accompagnato passo passo da Sam.
- Approfondimento sui segreti per comporre un giusto bentō.
- Preziosi consigli sulle presentazioni e le decorazioni per un tocco finale spettacolare.

Immergiti in un'esperienza culinaria unica direttamente nel cuore della cultura gastronomica giapponese.
Che tu sia un appassionato di cucina o semplicemente desideri sperimentare qualcosa di nuovo, questo corso è perfetto per te!
Scopri i sapori autentici del Giappone e sorprendi e delizia i tuoi amici e familiari con piatti straordinari e inaspettati!

€ 51,00 - Intero - € 25,00 - Ridotto dai 6 ai 12 anni - Ingredienti compresi
Ogni giorno, di prima mattina, nelle cucine del Giappone si scatenano mille profumi: è ora di preparare il bentō, parallelo nipponico del lunch box americano, o del nostro porta pranzo.
In Giappone il pranzo da asporto è sempre stato un’esigenza, e già nel Periodo Heian (794- 1185) si usava portare con sè riso cotto o tonjiki, gli antenati degli odierni onigiri.
Le pietanze venivano avvolte in foglie essiccate per ripararle da umidità e agenti esterni, ed essendo frequenti i lunghi viaggi, oltre al nutrimento si voleva portare con sé anche un po’ del calore di casa.
La scatola stessa che si sceglieva per il cibo era sintomo ad esempio del proprio status sociale, e già nel XVI secolo cominciarono a diventare di moda elaborate bentō box in legno laccato, per consumare il pasto all’aperto senza rinunciare all’eleganza della tavola.
Oggi, possibilmente, ci si sposta ancora di più, e in epoca moderna si sono sviluppati oltre ai bentō della propria cucina anche quelli distribuiti commercialmente.
In Epoca Meiji (1868-1912), con il grande sviluppo ferroviario del Giappone, sono nati i cosiddetti ekiben, ossia bentō da consumare durante i viaggi in treno e dove sono persino servite le specialità locali della stazione di riferimento.
Lo sapevi che per fare un buon bentō ci sono delle regole precise da rispettare?
La composizione dei bentō è all’insegna di due elementi fondamentali: estetica e varietà, tenendo presente che è raccomandabile inserire una parte di carboidrato (riso), una di proteine (carne o pesce, polpette e così via) e una di verdure (sbollentate o a crudo).
In questo ultimo sfavillante corso tenuto da @pranzoakonoha andrai a scoprire i segreti dell’iconico porta pranzo giapponese per realizzare cibi gustosi quanto kawaii (trad. carino) da mostrare e far assaggiare ad amici e parenti.
Cosa aspettarti dal corso:
- Creazione di un bentō accompagnato passo passo da Sam.
- Approfondimento sui segreti per comporre un giusto bentō.
- Preziosi consigli sulle presentazioni e le decorazioni per un tocco finale spettacolare.

Immergiti in un'esperienza culinaria unica direttamente nel cuore della cultura gastronomica giapponese.
Che tu sia un appassionato di cucina o semplicemente desideri sperimentare qualcosa di nuovo, questo corso è perfetto per te!
Scopri i sapori autentici del Giappone e sorprendi e delizia i tuoi amici e familiari con piatti straordinari e inaspettati!

€ 51,00 - Intero - € 25,00 - Ridotto dai 6 ai 12 anni - Ingredienti compresi
PRENOTAZIONE ANTICIPATA OBBLIGATORIA PER REPERIMENTO INGREDIENTI Numero massimo di partecipanti: 20 Durata: 1:30h Mercoledì 10 Gennaio: ore 15:30 - 19:00 Giovedì 18 Gennaio: ore 15:30 - 19:00 Mercoledì 24 Gennaio: ore 15:30 - 19:00
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.